Fagottini di speck alla polenta con peperonata

Preparata così, la buona vecchia polenta non l’avete di sicuro mai provata: avvolta in un manto di speck, fa proprio la sua bella figura.

minuti

Portata: primo piatto
Stile: moderno
Difficoltà: media
Tempo di preparazione: 90 min.
Una ricetta di: Consorzio Tutela Speck Alto Adige

500 ml di acqua
125 g farina di mais
10 g burro
1 peperone rosso
1 peperone giallo
50 g cipolla
1 pomodoro
50 ml olio d’oliva
sale
pepe
150 g Speck Alto Adige IGP, tagliato a fettine sottili

1 l di acqua
250 g farina di mais
20 g burro
2 peperoni rossi
2 peperoni gialli
100 g cipolla
2 pomodori
100 ml olio d’oliva
sale
pepe
300 g Speck Alto Adige IGP, tagliato a fettine sottili

2 l di acqua
500 g farina di mais
40 g burro
4 peperoni rossi
4 peperoni gialli
200 g cipolla
4 pomodori
200 ml olio d’oliva
sale
pepe
600 g Speck Alto Adige IGP, tagliato a fettine sottili

Preparazione

Portare a bollire l’acqua con il sale e il burro, aggiungere lentamente la farina di mais. Cuocere a fuoco lento per 1 ora, continuando a mescolare, poi versare la polenta in uno stampo e lasciarla raffreddare. Soffriggere la cipolla nell’olio, aggiungere i peperoni e i pomodori tagliati a pezzi, lasciar cuocere a fuoco lento per circa 20 minuti e regolare di sale e pepe. Una volta raffreddata, tagliare la polenta a fette di 1 cm di spessore, avvolgere ogni fetta con lo speck, soffriggere in poco olio di oliva, servire accompagnando con la peperonata.